La comunità autonoma di Cataluña è situata nel estremo nord orientale della Penisola Iberica ed è una regione con una identità e una lingua propria. È uno dei luoghi più cosmopoliti di tutta la Spagna. La Cataluña è una meta turistica di prim’ordine, che possiede bellezze naturali notevoli. I suoi rilievi, tra cui spicca la muraglia naturale dei Pirenei al nord, danno origine ad una grande varietà di paesaggi come la montagna di Montserrat o il piano centrale. Il Mar Mediterraneo è un elemento fondamentale del paesaggio, con candide spiagge che bagnano la Costa brava e la Costa dorata. Un Parco nazionale e altri spazi protetti sono ricchezze della Comunità.

 

 

Il turismo marittimo è diffuso su tutto il litorale catalano. La Costa Brava è piena di scogliere e spiagge tranquille. Las Islas Medas è un arcipelago di 6 isolotti , che si nota per la bellezza del fondo marino, protetto dalla legge, sebbene siano permesse le attività di immersione e la fotografia subacquea della ricca varietà di pesci.

 

El Ampurdán èuna zona turistica non ancora di massa, la cui bellezza e il paesaggio non sfuggono ai viaggiatori. Alcuni dei suoi tesori, come i nuclei archeologici di Ampurias e Rosas, l’ antico monastero di Sant Pere de Roda, gli insediamenti medioevali di Peralada, i monumenti di Sant Feliu de Guíxols, la vitalità artistica di Cadaqués, paese conosciuto per Dalì, l’incanto di Figueras sono mete di tutti quelli che desiderano godersi la costiera catalana. All’interno c’è la zona dei Pirenei, la Valle di Aran, con stazioni di sci, paesaggi da vedere e paesi che hanno conservato la loro cultura originale.

Molto sviluppato è anche il turismo storico. Le importanti rovine romane di Ampurias y Tarraco sono una testimonianza di un grande passato. Lo stile romanico è ben rappresentato in Cataluña, vista l’importanza che ebbe la zona in tutto il Medioevo. Nelle province di Lérida e Girona la concentrazione di monumenti è altissima. Il monastero di Ripoll o Sant Climent de Taüll sono alcuni dei migliori esempi dellà architettura romana.

Girona è una città con un centro storico molto particolare, con il quartiere ebreo meglio conservato di tutta la Cataluña. Ci sono elementi di origine ebrea ma anche araba, come i bagni e le gallerie di arte.

 

Barcellona è il grande centro della comunità catalana e la sua importanza al di là dei confini della regione diventano una rilevanza globale. Dai resti del passato romano o l’eredità gotica, per raggiungere l’esplosione modernista e l’attuale fase di design all’avanguardia, Barcellona ha molte cose da offrire al visitatore. La capitale catalana è il centro mondiale del modernismo. I dintorni di Eixample (Eixample), principalmente Paseo de Gracia, è il centro di questa architettura, che è il più grande maestro di Gaudí, Casa Milà e Casa Batlló edifici sono un must. Il percorso modernismo ci porta al Parco Guell, una montagna situata nel parco urbano Pelada, dove Gaudí utilizzato tecniche rivoluzionarie per creare uno spazio magico.

 

 

La Sacra Famiglia

 

 

Il centro turistico di tutta la città è Las Ramblas, una strada piena di vita e di eccitazione che è evidente il cosmopolitismo e la multiculturalità di questa città. Un buon momento per visitare Barcellona potrebbe essere la Feria de Sant Jordi, il 23 aprile, il tempo in cui è tradizione regalare libri e rose.

 

La cucina catalana è vario e offre piatti gustosi come pernici con cavoli o fagioli con salsiccia. dolci tradizionali evidenzia la famosa crema catalana. I vini più famosi di questa regione sono i champagne, frizzante molto apprezzato a livello internazionale. Spumeggiante Priorato (Tarragona) o Penedes, sono di alta qualità.