Informazioni Generali

Ibiza è una città di 80 000 abitanti che si trova a sud dell’isola di Maiorca. L’isola non è molto lontana dalla penisola ed è abbastanza vicina alle coste africane. Sia l’isola che la città sono state occupate da popolazioni diverse, quali i Fenici, i Romani, i Greci e gli Arabi; nel 1343 le isole sono state annesse alla corona di Aragona dopo molti anni di lotta.
Fronte alle invasioni turche del secolo seguente, molti monumenti, tra cui la Torre de Carregador, sono stati costruiti con il fine di difendere l’arcipelago; anche le chiese sono state dotate di meccanismi sulle torri per vigilare e proteggere le isole e i villaggi. Chiese come quella di Santa Eulalia hanno svolto durante molti anni questa funzione.
Per molti anni, tuttavia, queste isole non hanno avuto alcuna importanza a livello economico, fino alla seconda metà del secolo XX, quando il settore del turismo ha cominciato a crescere e svilupparsi.

 

Parlando di turismo ad Ibiza, occorre distinguere due diversi tipi di visitatori: quelli che vengono alla ricerca di spiagge e quelli che vengono alla ricerca di musica. Spesso queste due passioni vanno di pari passo, tuttavia molti amanti di musica elettronica vanno ad Ibiza soprattutto per ascoltarla o per assistere ad esibizioni di grandi DJ in discoteche famose in tutto il mondo.
Di conseguenza, Ibiza è considerata da molti il santuario delle discoteche e della festa notturna. Il Pacha, Amnesia, il Privilege o lo Space sono alcune delle discoteche, luoghi privilegiati di attrattiva per i turisti. Non mancano nemmeno bar e ristoranti; il tapeo (l’aperitivo), con cui ha inizio la vita notturna della città, è ugualmente imperdibile.
Senza dubbio il miglior periodo per visitare questa città è l’estate, dal momento che l’attività delle discoteche si esaurisce un po’ a partire dalla fine di settembre, periodo che significa per molti il ritorno al lavoro e agli studi.
Anche così, Ibiza resta sempre un luogo di grande attrattiva per le sue spiagge, le baie e le insenature di acqua cristallina e per la tranquillità in cui è immersa la città al mattino, in netto contrasto con l’attività frenetica delle notti. Qui puoi godere del sole durante tutto l’anno e, quando sei stanco della spiaggia, restano i magnifici paesaggi dell’isola, i palmeti e la vegetazione mediterranea e verde che qui abbonda; nell’isola i colori non mancano, tutto è contrasto e varietà.
Per arrivare ad Ibiza da terra, l’ideale è viaggiare in barca, con compagnie molto conosciute come Trasmediterránea o Euro-mer.
Nell’isola vi sono vari hotel, con prezzi diversi; per coloro che preferiscono abbandonare temporaneamente la routine, ci sono numerosi camping: i più famosi si trovano al nord di Santa Eulalia, in Es Canar.
Ibiza si presenta così come una città di importanza mondiale che attrae molti fan della musica e della festa, ma che al tempo stesso si adatta perfettamente alle esigenze di coloro che desiderano rilassarsi, riposarsi e divertirsi.

 

Monumenti e musei a Ibiza

Tra i monumenti non si può perdere sei:

  • Pitture Ses Fontanelles Cave
  • Baluard de Sant Jaume
  • Baluard de Sant Pere
  • Cappella di Santa Agnès
  • Assentament Fenici de sa Caleta
  • La Cattedrale
  • Monestir de Sant Cristòfol
  • Culleram punica Santuario

Le mura rinascimentali di Dalt Vila a Ibiza è senza dubbio il monumento più importante di Ibiza, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1999.

Ibiza è sempre un luogo attraente per le sue spiagge e la tranquillità del mattino contrasta con la notte dinamica. Baie e calette di acqua cristallina. Si può godere il sole e temperature piacevoli tutto l’anno e quando la spiaggia non è elegante, sono tutti magnifici paesaggi dell’isola, come i battenti e tutti gli alberi verdi mediterranei che abbondano qui. I colori non mancano sull’isola dove tutto è contrasto e la varietà.

Così, Ibiza è una città senza eguali mondo che attira molti dipendenti alla musica e alla festa, ma è anche perfettamente adatto ai gusti di coloro che desiderano rilassarsi, rilassarsi e divertirsi.