Informazioni Generali

Citta’ industriale e principale porto per il carbone asturiano, Gijón e’ piu’ grande della vicina Oviedo. Oggigiorno e’ stracolma di turisti, soprattutto grazie al recente impegno di migliorare i musei e le aree pedonali. La citta’ e’ particolarmente in movimento durante i mesi estivi, con moltissimi eventi per tutte le eta’. Gijón ha un promontorio conosciuto come Cimadevilla, una volta zona militarizzata, ora trasformato in un bellissimo parco.

Il simbolo della citta’ e’ il Elogio del Horizonte, una monumentale scultura in cemento situata in cima al promontorio. Un buon punto da cui partire per esplorare la citta’ e’ la Plaza Mayor, che si presenta con portici bellissimi su tre lati e il municipio sul quarto. Nel centro della citta’ si trova anche il Palacio de Revillagigendo, che risale al XVIII secolo e che ora organizza mostre d’arte e concerti. A Gijón c’e’ una vasta gamma di musei, compresa la Torre del Reloj, una mostra sulla storia della citta’ che si suddivide in sei piani e che ha un punto panoramico in cima. Fra gli altri vi sono il Museo de Ferrocarril de Asturie (una storia delle ferrovie asturiane, con sede nella stazione vecchia) e il Museo del Pueblo de Asturie, un vecchio museo etnografico situato a est rispetto al centro della citta’. Oltre ai musei c’e il Giardino Botanico Atlantico, per chi fossse interessato alla flora cantabrica, e il Parco Archeologico al Nord-Est del centro citta’ (il luogo in cui Gijón fu fondata), dove si trovano moltissime rovine romane e cisterne di raccolta dell’acqua da esplorare. Da tenere presente che tutti i musei di Gijón sono chiusi il lunedi’, ma nella maggior parte di essi l’entrata e’ gratuita.

 

Monumenti di Gijon

Il simbolo della citta’ e’ il Elogio del Horizonte, una monumentale scultura in cemento situata in cima al promontorio. Un buon punto da cui partire per esplorare la citta’ e’ la Plaza Mayor, che si presenta con portici bellissimi su tre lati e il municipio sul quarto. Nel centro della citta’ si trova anche il Palacio de Revillagigendo, che risale al XVIII secolo e che ora organizza mostre d’arte e concerti. A Gijón c’e’ una vasta gamma di musei, compresa la Torre del Reloj, una mostra sulla storia della citta’ che si suddivide in sei piani e che ha un punto panoramico in cima. Fra gli altri vi sono il Museo de Ferrocarril de Asturias (una storia delle ferrovie asturiane, con sede nella stazione vecchia) e il Museo del Pueblo de Asturias, un vecchio museo etnografico situato a est rispetto al centro della citta’. Oltre ai musei c’e il Giardino Botanico Atlantico, per chi fossse interessato alla flora cantabrica, e il Parco Archeologico al Nord-Est del centro citta’ (il luogo in cui Gijón fu fondata), dove si trovano moltissime rovine romane e cisterne di raccolta dell’acqua da esplorare. Da tenere presente che tutti i musei di Gijón sono chiusi il lunedi’, ma nella maggior parte di essi l’entrata e’ gratuita.

Booking.com