Il País Vasco (Paesi Baschi) è una comunità autonoma piccola ma di grande importanza culturale e sociale. La particolare storia di questa terra ha formato la singolare cultura basca, con un suo linguaggio preromanico, euskera, unico al mondo.

 

 

La regione conserva autentici paradisi naturali come la Riserva de la Biosfera de Urdaibai, intorno al fiume Guernica. Altri Parchi Naturali Protetti sono Gorbeia, Itxina, Izki, Valderejo, Entzia, Urkiola, Aitzgorri, Lagos de Laguardia, Aia y Pagoeta. Il Paese basco conta con 200 km. di costa e numerose spiagge per la pratica del surf. Zarauz e Mundaka si notano per le onde perfette, infatti ogni anno arrivano surfisti da tutto il mondo per approfittarne. Il bosco animato di Ibarrola è un altro paradiso naturale, con opere di arte naturali.

Durante il Medioevo questa terra fu via di passaggio del Cammino di Santiago, che lasciò un grande splendore monumentale. Gernica è un simbolo mondialmente conosciuta per il bombardamento che subì nel 1937 durante la guerra civile spagnola, che si rese immortale nel famoso quadro di Picasso. Vittoria è la capitale basca, una moderna città piena di zone verdi dove si incontra il museo delle Belle Arti, che espone una collezione di carte da gioco tra le più grandi.

 

Bilbao ha negli ultimi anni un grande nome nei circuiti culturali grazie alla sua spettacolare Guggenheim Museum di Bilbao. Inoltre, la città ha altri musei interessanti come il Museo delle Belle Arti di riproduzioni artistiche, il Museo Taurino e il Museo Diocesano di Arte Sacra.

 

 

 

San Sebastian è la città basca di turismo. Signorile ed elegante, si apre alla baia di La Concha e offre eventi culturali durante tutto l’anno del primo ordine come l’International Film Festival e il jazz.

Viaggiando attraverso la regione comporta attraversando diversi passi di montagna con scenari mozzafiato. Pratica in questi luoghi da trekking, percorsi a cavallo o in diversi sport di montagna è una delle attrazioni di questa terra. Il Paese Basco ha anche un folklore molto particolare, che si manifesta nelle loro feste, così come i suoi sport totalmente autoctone, come la Pelota. Gli sport nativi sono una testimonianza etnografica del primo ordine sul unicità della cultura basca. La maggior parte di questi sono legati alla vita rurale e il mare.

Drifters sono un altro punto basca. barche bancari sono fissi, e il più popolare sono quelli il cui equipaggio è composto da tredici vogatori e un modello. Essi si svolgono in città e villaggi lungo la costa nei mesi estivi. Le regate di La Concha è l’evento dell’anno e attirano una folla enorme di spettatori.

 

Le vacanze sono un altro segno della identità basca. Nei tre capoluoghi della regione si svolgono in estate in una fila “Big Week”. Tra il 4 e il 9 agosto Vitoria celebra la Fiestas de la Virgen Blanca. Dopo 6 giorni di baldoria, le feste finiscono il 9 agosto con l’ascesa di Celedón.

Il “Aste Nagusia” di Bilbao è un must per tutti coloro che vogliono scoprire lo spirito di festa della città per 10 giorni su appuntamento. Questa celebrazione inizia il Sabato dopo la festa della Madonna di Begoña 15 agosto.

San Sebastian detiene inoltre un’estate settimana Grande, ma la festa più caratteristica della città è il Tamborrada. Si comincia il 20 gennaio alle ore 24 e la città è una festa di fusti e barili. Gioia e buon umore trabocca della città, che celebra il suo patrono.

Nella città di Irun si festeggia San Marcial Flaunt 30 giugno festa in cui le vittorie locali sono commemorati nelle loro guerre contro i vicini francesi. I cittadini in uniforme e berretti rossi, sono organizzati in società gestite da un generale a cavallo e scaricano i loro fucili in aria.

cucina basca è considerato uno dei più prestigiosi internazionale. E ‘famosa per la sua ricchezza e varietà, mettendo in evidenza i piatti tipici guance nasello, Marmitaco e altre ricette straordinarie per i pesci preparati alla griglia o in salse di vario tipo, come ad esempio “bacalao al pil pil”, il “baccalà vizcaína “il” seppie in inchiostro ‘o’ nasello in salsa verde”.

Per accompagnare questi buoni suggerimenti da pranzo si può degustare un vino di grande qualità, la Rioja Alavesa. Altre bevande tradizionali sono la regione Sidra e Chacolí. Parlando di cucina basca non possiamo non citare le Società gastronomiche, che sono sparsi in tutto il territorio. Senza di loro sarebbe difficile spiegare le radici popolari della cultura della cucina. IShares uomini cucinano per i vostri amici e famiglia rendendo la gastronomia la base delle relazioni sociali. I Paesi Baschi è famosa nel mondo per la qualità della sua cucina tradizionale e dalla fantasia della sua nuova cucina d’avanguardia. Negli anni ’70 e la mano di un gruppo di giovani cuochi desiderosi di innovare e ampliare le ricette della cucina tradizionale nasce quella che viene chiamata la nuova cucina basca, di cui alcuni chef sono vere e proprie stelle.

 

Booking.com