Navarra è una regione con una storia molto marcata e occupa una privilegiata posizione geografica, al sud della cordigliera pirenaica nel lato più occidentale. Il Cammino di Santiago incrocia le sue terre dalla frontiera francese. Fu un importante regno medioevale nato dalla lotta contro i musulmani, e nell’età moderna fu incorporato nella corona di Castilla, sebbene conservó…

 

Navarra è una regione con una storia molto marcata e occupa una privilegiata posizione geografica, al sud della cordigliera pirenaica nel lato più occidentale. Il Cammino di Santiago incrocia le sue terre dalla frontiera francese. Fu un importante regno medioevale nato dalla lotta contro i musulmani, e nell’età moderna fu incorporato nella corona di Castilla, sebbene conservó leggi proprie.

 

 

Questa comunità autonoma mantiene una grande varietà di ecosistemi. Si può dividere in varie zone: la montagna al nord, con la valle del Baztan con la zona pireneica più caratterística e le Sierre di Aralar e Urbasa a ovest, le valli solcate come Arbayún nel centro, e la Ribera del Ebro, al Sud, con la piana e fertile Tierra Estella. Navarra possiede più di 50 spazi naturali, tra cui si nota la Riserva Integrale di Lizardoia e il Parco Naturale di Señorío de Bértiz

La storia di Navarra è stata segnata dalla situazione di frontiera con la Francia e la sua condizione di regno separato dai grandi regni medioevali spagnoli. Frutto di questa storia è tutto il patrimonio monumentale che si trova nelle varie cittadine; luoghi evocati come Roncesvalles, la muraglia di Artajona, Estella o Olite (villa medievale con un gran castello). Luoghi storici, come il castello di Javier, il monasterio di Leyre, la Cattedrale e Casco Antiguo de Pamplona, tra altri , offrono la posibilità di realizzare interessanti visite.

 

Navarra è una terra che permette di praticare molte attività al visitante. Il trekking può essere ampliamente praticato in questa comunità sulle antiche vie montane: per esempio esistono escursioni guidate in montagna, sul Pirineo la Mesa de los Tres Reyes.

Attività come discesa a canoa, bici di montagna e speologia , passeggiate a cavallo, golf, pesca, caccia sono altre opzioni per le ore di svago. Nella Ribera Navarra possiamo andare alla stazione termale di Fitero, per riposare tanto sport.

Navarra è molto conosciuta per le grotte. Le più famose si trovano nelle località di frontiera di Urdazubi-Urdax e Zugarramurdi e sono famose per le streghe medioevali, che finirono sotto processo per Inquisizione. Oggi sono scenari per feste pagane, nelle feste patronali di agosto.

Pamplona è la capitale autonoma della regione e fu fondata dal generale romano Pompeyo. La città è mondialmente conosciuta per le fieste di San Fermín e le corride, immortalate Hemingway. Dal 6 luglio fino al 14 luglio a mezzanotte la città si trasforma in una esplosione di gioia con l’arrivo di migliaia di turisti che moltiplicano gli abitanti. I tipici abiti bianchi con fazzoletti rossi danno un bel tono che accompagna la musica delle feste per la strada. Gli encierros sono, senza dubbio, il piatto forte della festa dove i tori vengono lasciati liberi per le strade e la gente corre insieme a loro fino ad entrare nell’arena. A volte l’imprudenza di alcuni rende molto pericolosa questa tradizionale pratica, quindi si raccomanda la massima prudenza.

 

Altri festival regionali di grande interesse sono le celebrazioni medievali di Olite, che si ripetono ogni agosto nel quadro offre il castello e le strade della città. In un ambiente medievale, si possono vedere i mercati artigiani; menestrelli e giocolieri prestazioni; sfilate medievali; giostre e visualizza falconieri e arcieri.

 

carnevali Navarre, con la loro tipica Zanpantzarrak hanno anche una tradizione secolare e hanno grande ricchezza etnografica, soprattutto quelli detenuti nel nord della Navarra. La prima Domenica di marzo Javieradas, feste ultima costituzione in cui migliaia di navarros pellegrinaggio al Castello di Javier per venerare il patrono della Navarra, San Francisco Javier si svolgono.

 

Navarra gastronomia è varia e ha piatti caratteristici come i chilindrones, stufati, carciofi Tudela, insalate, legumi e stufati caccia. L’asparago è uno dei prodotti di punta della Ribera del Ebro. Dato il clima mite della zona e la straordinaria qualità dei terreni agricoli, l’Asparagi di Navarra è stata premiata con denominazione di origine per l’eccellenza.

 

Pacharán è una bevanda spiritosa ottenuta con il metodo tradizionale di macerazione pacharanes (prugna), bevanda di frutta trasmessi al suo colore caratteristico, in alcool etilico. La sua fama ha varcato i confini ed è una bevanda esportato in tutto il mondo.