Le isole Baleari (in catalano Illes Balears) sono una comunitá autonoma della Spagna, composta da due gruppi di isole e numerosi isolotti che si trovano nel mar Mediterraneo: le Gimnesias, di cui fanno parte Mallorca, Menorca, Cabrera e isolotti vicini come Dragonera, Conejera o l’Isola dell’Aire; e le isole Pitiusas, di cui fanno parte Ibiza, Formentera e isolotti che le circondano, come Espalmador e Espardell.
Il termine Baleari, secondo alcuni studiosi proviene dalla parola greca ballein che significa lanzar (lanciare) e piú propriamente lanciare pietre, riferendosi, con molta probabilitá, ad un corpo dell’esercito risalenti all’etá antica, che lanciava pietre con le fionde.
Le isole Baleari godono di un clima mediterraneo, con temperature miti durante quasi tutto l’anno e questo favorisce notevolmente l’attivitá turistica.
Il catalano é la lingua propria delle isole Baleari, ma é ufficiale anche il castigliano. Inoltre nelle zone turistiche si parla inglese e tedesco per la notevole affluenza di turisti provenienti dai Paesi in cui si parlano queste lingue.

fauna baleares

Nelle isole Baleari vi sono più di 45 aree naturali protette, tra Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera, luoghi di notevole bellezza, come il quartiere di Dalt Vila, la necropoli del Puig des Molins e il Giacimento di Sa Caleta.
Per gli amanti dello sport, le isole offrono diverse attivitá sportive acquatiche ma anche il golf.
Per chi ama comprare, vi é artigianato locale e vetro, gioielli, ceramica, pelle, articoli di argento e bigiotteria. Manacor, in Mallorca, per esempio è famosa per le perle coltivate, mentre Marratxí, è nota come ‘la terra della creta’ per la sua specializzazione in questo tipo di arte.

Arte

Nelle isole vi sono alcune tracce di arte preistorica, arte gotica (cattedrale di santa maria di Palma di Mallorca, la Lonja e il castillo di Bellver).
Della colonizzazione romana vi é ancora traccia nel teatro di Alcudia. Della epoca musulmana, invece, é il palazzo della Almudaina, a Maiorca e differenti villaggi che hanno conservato l’aspetto di quell’epoca, come Fornalutx. Del XIII secolo, dopo la conquista delle isole da parte del regno catalano-aragonese, sono alcune costruzioni gotiche, tra cui il castello di Bellver e la cattedrale di Palma di Mallorca.

cattedrale baleari

Gastronomia

La gastronomia delle isole baleari é ricca e variegata, con alcune differenze tra la cucina mallorquina e menorquina. Uno degli ingredienti piú tipici é la carne di maiale, con la quale si prepara la famosa sobrasada (insaccato con carne, pancetta e paprica), poi c’é anche il camaiot, la butifarra e il xolís. Ed ovviamente essendo un’isola si mangia anche dell’ottimo pesce. Per quanto riguarda i dolci: é nota la ensaimada, il cui nome proviene dallo strutto che si usa per la sua preparazione; pastel de greixonera, crespells e tanti altri.

Feste e tradizioni popolari

Tra le feste popolari delle isole baleari, vi é quella di San Joan de Ciutadella, con le tradizionali cavalcate dei cavalli, le ensortilles, che consistono nell’infilzare un anello al galoppo di un cavallo con la punta di una lancia. I balli tradizionali sono il bolero balear e la jota, con le loro varianti, los copeos e las maitexes.

ibiza baleari

Peculiaritá delle isole:

Ibiza

Ibiza é una delle mete preferite dai turisti provenienti da tutto il mondo, per le sue spiagge con acque color turchese e trasparenti e per la sua vita notturna.
Tra le piú belle spiagge dell’isola vi sono: cala boix, cala Llenya, Cala Llonga, Cala Martina, Cala Mestella, Cala Codolar, Cala Jondal, Cala de Sant Vicent.
Ma ci sono tante altre attivitá che si possono svolgere a Ibiza: visitare i luoghi dichiarati patrimonio dell’umanitá dall’UNESCO (l’acropoli di Dalt Vila, la cattedrale, la necropoli fenicio-punica del Pluig des Molins), praticare sport, fare shopping o semplicemente rilassarsi godendo della vista del mare.

Formentera

L’isola di Formentera é nota anch’essa per le sue spiagge di acque trasparenti e sabbia fine bianca. Si tratta di spiagge protette ma comunque accessibili ai turisti.
Nell’isola vi sono inoltre luoghi di interesse storico-turistico: Sant Francesc Xavier, Sant Ferran de ses Roques y el Pilar de la Mola; poi ancora piazze, vie, torri di difesa e fari. Anche le feste religiose costituiscono un attrattivo dell’isola: le feste di Sant Jaume (in Sant Francesc) e la festivitá del Carmen in La Savina e Es Pujols. Anche la musica é un motivo di turismo nell’isola, infatti é noto il Formentera Jazz Festival.
Per gli appassionati d’arte vi sono sale espositive dove incontrare collezioni di artisti locali ma anche stranieri: il centro Antoni Tur “Gabrielet”, la collezione Etnografica di Formentera e il centro La Caixa.

playa mallorca baleares

Mallorca

Mallorca, come il resto delle isole, é nota per il suo clima piacevole e per le sue meravigliose spiagge di sabbia bianca o pietra e acque turchesi. Nel nord, in periodi in cui c’é piú vento, si possono praticare il windsurf o il surf.
Per gli appassionati dell’arte e della cultura, vi sono musei in tutta l’isola, e monumenti di grande importanza storica come il Castillo de Bellver e la Cattedrale. Il famoso pittore Joan Miró visse gran parte della sua vita in quest’isola, che le serví anche come fonte di ispirazione per le sue opere d’arte.

Menorca

L’isola di Menorca é stata dichiarata riserva della biosfera dall’UNESCO, per la diversitá di specie di animali e piante presenti esclusivamente nell’isola, di cui alcune in pericolo di estinzione. Inoltre é una terra ricca di cultura gastronomica, dovuta al fatto che i ristoranti del luogo offrono prodotti tipici di alta qualitá capaci di soddisfare qualsiasi palato.

Cabrera

L’isola di Cabrera fa parte del Parco nazionale marittimo-terrestre dell’Arcipelago di Cabrera. La bellezza di questa terra sta nelle sue spiagge e coste, per tale motivo vi sono diverse escursioni in barca per poter visitare le calette e gli angoli piú nascosti e meravigliosi dell’isola.