Cantabria si trova nel centro della costa nord spagnola, confina a est con il Paese Basco, a sud con Castiglia e León, a ovest con il Principato delle Asturie e al nord con il Mar Cantabrico. Gode di un clima dolce e umido. Nella regione si incontrano suggestivi paesi, spiagge e cale naturali, e valli di grande bellezza nascoste tra le montagne.
La capitale cantabra, Santander, si trova in una grande baia ed è un importante centro turistico e culturale del nord della Spagna. A pochi chilometri da Santander si trova Santillana del Mar, una bella località che, con Barcena Mayor, è uno dei posti più antichi della Cantabria, oltre che un Complesso Storico-Artistico dal 1889.
Sull’origine del nome Cantabria, gli esperti dicono che deriva da una parola celta o ligure che significa “roccia” o “pietra”, il cui significato sarebbe “popolo che vive sulle rocce o montagne”.

costa cantabria

La regione possiede interessanti ed importanti monumenti storici sotto forma di grotte, edifici civili e religiosi, e musei.
Tra le grotte:

  • Grotte di Altamira, dichiarate Patrimonio Storico della Umanità dall’UNESCO
  • Grotta di Covalanas
  • Gotta di Cullalvera
  • Grotta de El Soplao
  • Grotta de El Pendo
  • Grotta de Las Monedas
  • Grotta de El Castillo

Tra gli edifici civili:

  • Castello di Argueso
  • Palazzo Reale della Magdalena
  • Palazzo de Sobrellano
  • Universitá Pontificia
  • Capricho de Gaudí
  • Pisa de Ledantes

Tra gli edifici religiosi:

  • Colegiatas de Santillana del Mar
  • Colegiata de Santa Cruz de Castañeda
  • Tempio Santa María de Lebeña
  • Chiesa Santa María del Puerto de Santoña
  • Cattedrale di Santander
  • Chiesa di San Andrés.

Tra i musei:

  • Museo Marittimo del Cantábrico
  • Museo etnográfico di Cantabria
  • Museo delle Belle Arti di Santander
  • Museo nazionale e centro di investigazione di Altamira
  • Museo Regionale di preistoria e archeologia di Cantabria
cabarceno cantabria

Vi sono diversi parchi e spazi protetti in Cantabria:

  • Parco naturale de las Dunas de Liendres
  • Parco naturale de Oyambre
  • Parco naturale Los Collados del Asón
  • Parco naturale de las Marismas de Santoña, Victoria y Joyel
  • Parco naturale Saja-Besaya
  • Parco nazionale de los Picos de Europa
  • Monumento Naturale de las Secuoyas del Monte Cabezón

Le zone protette per gli uccelli sono:

  • Marismas de Santoña
  • Victoria y Joyel y Ría de Ajo
  • Liébana
  • Desfiladero de La Hermida
  • Sierra de Peña Sagra
  • Sierra de Híjar
  • Sierra del Cordel y cabeceras del Nansa y Saja
  • Embalse del Ebro y Hoces del Ebro.
playa cantabria

Per quanto riguarda le spiagge, molte di esse hanno la bandiera blu della Unione Europea per la purezza ambientale ed un elevato standard di qualità. Tra le zone migliori:

  • San Vicente de la Barquera
  • El Sardinero
  • Playa de Comillas
  • Playa de Berria
  • Playa de Canallave
  • Playa de Oriñón
  • Playa de la Concha
  • Playa de la Magdalena
  • Playa de Los Bikinis
  • Playa de Merón
  • Playa de Oyambre
  • Playa de Salvé
  • Playa de Somo
potes cantabria

Le feste tradizionali della regione, l’artigianato e la ricca gastronomia offrono un’attrazione unica al visitante. Tra le feste di interesse turistico nazionale vi sono:

  • La passione vivente a Castro Urdiales il venerdí santo
  • La Folía a San Vicente de la Barquera la domenica successiva al martedí di pasqua.
  • Il Coso Blanco a Castro Urdiales il primo venerdí di Luglio
  • Battaglia dei fiori a Laredo ultimo venerdí di Agosto
  • Fiesta del orujo a Potes il secondo fine settimana di Novembre.

Tra i piatti tipici della regione vi é il cocido montañés, la versione cantabrica di un piatto noto in tutta la Spagna con molte varianti; e piatti a base di pesce e frutti di mare del Mar Baltico. Tra i prodotti tipici vi sono i formaggi con denominazione di origine e i salumi. Tra i dolci vi sono le quesadas pasiegas, i sobaos, i frisuelos, il riso con latte.