Ricetta tradizionale della gastronomia galiziana. Un piatto facile da preparare e ideale per pranzo o cena, ma anche come pincho o tapas.empanada gallega atún

Imprimir receta
Ricetta Empanada Gallega al tonno
Ricetta Empanada Gallega al tonno
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 1 ora
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
persone
Ingredienti
Ingredienti per il ripieno
  • 500 gr tonno
  • 2 pomodori maturi
  • 3 cipolle grandi
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone verde
  • 6 spicchi d'aglio
  • 1 cucchiaio paprica dolce o piccante
  • 1 mazzetto prezzemolo fresco
  • sale
  • olio d'oliva
Ingredienti per la pasta:
  • 700 gr farina
  • 25 gr lievito
  • 1/2 cucchiaino sale
  • 1/2 cucchiaino paprica dolce o piccante
  • 200 ml acqua
  • 10 cucchiai olio del soffritto
  • 1 uovo da spalmare sulla pasta
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 1 ora
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
persone
Ingredienti
Ingredienti per il ripieno
  • 500 gr tonno
  • 2 pomodori maturi
  • 3 cipolle grandi
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone verde
  • 6 spicchi d'aglio
  • 1 cucchiaio paprica dolce o piccante
  • 1 mazzetto prezzemolo fresco
  • sale
  • olio d'oliva
Ingredienti per la pasta:
  • 700 gr farina
  • 25 gr lievito
  • 1/2 cucchiaino sale
  • 1/2 cucchiaino paprica dolce o piccante
  • 200 ml acqua
  • 10 cucchiai olio del soffritto
  • 1 uovo da spalmare sulla pasta
Ricetta Empanada Gallega al tonno
Istruzioni
  1. Per preparare la empanada galiziana bisogna comincia dal ripieno, dato che sará necessario l’olio usato nel soffritto per poter preparare la pasta. Quindi pelare le cipolle e l’aglio e tagliarli a pezzi piccoli, metterli in padella con abbondante olio, ed accendere il fuoco.
  2. Nel frattempo lavare e tagliare i peperoni, ed aggiungerli al soffritto.
  3. Dopo circa dieci minuti di cottura aggiungere il resto degli ingredienti tranne il tonno, e far cucinare a fuoco basso per altri dieci minuti circa.
  4. Quando i peperoni e le cipolle saranno cotti, scolare il ripieno dall’olio, aggiungere il tonno, mischiare bene e farlo raffreddare.
  5. Iniziare quindi a preparare la massa. Su una superficie ampia, piana e infarinata, mettere la farina e fare un buco nel centro.
  6. In un recipiente con acqua tiepida sciogliere il lievito e poi rovesciarlo nel buco al centro della farina.
  7. Mischiare il tutto con le mani ed impastare per qualche minuto, poi aggiungervi l’olio del soffritto, la paprica e il sale, e continuare ad impastare fino ad ottenere una pasta omogenea ed elastica, che non rimanga attaccata alle mani.
  8. Se non si ottiene questo effetto, continuare a lavorarla bene qualche minuto in maniera costante, oppure aggiungervi un poco di farina, ma senza esagerare. Invece di fare questa operazione manuale, si puó anche usare una impastatrice elettrica, seguendo gli stessi passi per mischiare gli ingredienti nello stesso ordine.
  9. Una volta ottenuta una palla elastica, untare d’olio un recipiente e mettervi dentro la pasta, coprirla con un panno umido, e lasciarla riposare un’ora circa in un luogo fresco.
  10. Trascorso il tempo necessario, infarinare la superficie piana ed ammassare la pasta per qualche minuto, dividerla in due parti uguali, una per la parte inferiore e l’altra per quella superiore della empanada.
  11. Stendere una pallina usando un mattarello da cucina, darle forma circolare o rettangolare e prima di metterla nella teglia da forno, imburrare quest’ultima e infarinarla un poco.
  12. Disporre quindi la pasta stesa nella teglia ed aggiungervi il ripieno lasciando liberi i bordi per piegarli poi sulla parte superiore.
  13. Ripetere lo stesso procedimento con l’altra pallina di pasta, stenderla con il mattarello sulla superficie infarinata e poi sistemarla sul ripieno.
  14. A questo punto si possono piegare i bordi della pasta di sotto.
  15. Bucherellare con una forchetta la parte superiore della pasta affinché non si gonfi nel forno e spalmare con un pennello da cucina il tuorlo d’uovo sulla parte superiore della empanada, per darle quell’invitante aspetto dorato che fa venire subito l’acquolina in bocca.
  16. Metterla in forno preriscaldato a 200/220 gradi a seconda del forno, per circa 45 minuti, fino a che sia ben dorata.
Condividi questa Ricetta