Home  |  Link  |  Sitemap  |

 

Folklore


FLAMENCO

Il Flamenco è un'arte andalusa, nata nel Sud della Spagna. Quest'arte di manifesta in tre forme, attraverso il canto, il ballo e la chitarra. La sua provenienza è abbastanza incerta, poiché, avendo radici molto antiche ed essendo un'espressione artistica popolare, non si possiedono documenti che chiariscano molti dubbi.

Si potrebbero incontrare le sue origini nei canti e nelle danze popolari che esistevano in Andalusia molti secoli fa, giacché gli stili propri del flamenco si basano su arie tradizionali di epoche molto remote. Nonostante ciò, il passaggio di diverse civiltà, razze e culture per queste terre ha apportato una grande varietà di influenze e, alcune di esse così importanti, da segnarne sostanzialmente l'evoluzione di ritmi e armonie. La prima notizia scritta sul flamenco si trova in una delle "Carta Marruecas" di Cadalso (1774). In esse lo scrittore attribuisce la sua origine ai gitani, o per lo meno presso di essi si possono ritrovare tali manifestazioni artistiche. Un'influenza molto forte del flamenco è quella che possiamo far risalire all'epoca della Spagna mussulmana, relativa alla presenza in queste zone dei "moros", diversi gruppi etnici provenienti dal nord Africa che si insediarono qui durante l'Alto Medioevo. Quest'influsso si può riconoscere chiaramente nelle sue armonie, tanto che il canto flamenco conserva una grande similitudine con altre tradizioni musicali dell'Africa del nord, come ad esempio con la musica marocchina. In ogni caso, l'arte flamenco riesce a riunire tanta purezza, in termini di unicità che si mantiene nel tempo, e tanto mescolanza allo stesso tempo. Essa infatti contiene elementi sui generis che non condivide con nessun'altra manifestazione folclorica, ma lascia trasparire elementi assimilati da altre culture che in questo modo lo hanno arricchito sempre più. Per qunto riguarda la chitarra, essa inizialmente non veniva usata per accompagnare il canto, che normalmente si realizzava senza accompagnamento, venendo chiamato per ciò a palo seco, fatta eccezione per il battito delle mani, detto toque de palmas. Alcuni compositori come Julián Arcas, cominciarono comporre nuovi temi con sonorità tipiche del flamenco, aprendo così una nuova era. Tra il 1860 e il 1910 si entra nell'epoca più prolifica di quest'arte, tanto da essere chiamata "L'età d'oro del Flamenco". In questo periodo fiorisco i caffé cantanti, favorendo lo sviluppo del flamenco in tutte le sue componenti; la strumentale, il canto e il ballo, permettendo di fissare anche alcune linee che ora si considerano come classiche del "cante jondo". Il ballo raggiunge uno splendore senza precedenti, essendo anche l'elemento più attraente per il pubblico di questi caffé e si dà un forte impulso alla chitarra, complemento fondamentale e indispensabile per il canto e il ballo.

Tra il 1910 e il 1955, il canto passa per una tappa detta "opera flamenca", in cui prevalgono canti poù leggeri come i fandangos o i cantes de ida y vuelta (queste sono le melodie di inflenza sudamericana, portate in Spagna da cantaores che erano emigrati in America Latina). Questo nuovo cammino intrapreso dal flamenco non piace a tutti e anzi nel 1922 gli intellettuali della Generazione del '27, includendo Falla e altri artisti, crearono a Granada un concorso con la finalità di trovare nuove motivazioni per coltivare il cante jondo autentico.

Il chitarrista ora non offre più solo un accompagnamento, ma anzi è diventato solista. Paco de Lucia segna l'inizio di un nuovo periodo di splendore senza precedenti, realizzando una vera rivoluzione stilistica nel modo di suonare la chitarra. Con lui si dovrebbero citare altri virtuosi di questo strumento, come as esempio Manolo Sanlucar. Il flamenco è la musica intima per autonomasia, ma il suo age lo spinge verso una nuova era in cui i grandi mezzi di comunicazione siano testimoni della sua ironia, forza e genialità.


[Costumi e Folklore]     [1 2 3 4 5 6]

Islas Baleares La Rioja Castilla y Leon Comunidad de Madrid Extremadura Islas Canarias Andalucia Castilla La Mancha Region de Murcia Comunidad Valenciana Comunitat Catalana Aragón Navarra Paises Vascos Cantabria Asturias Galicia
eXTReMe Tracker